Annunci online
Cancella

11 risultati nella tua ricerca di annunci

Tribunale di Lucca

Concordato Preventivo 2/2015

Liquidatore Giudiziale Dott. Marco Marchi
Giudice Dott. Giacomo Lucente


LOTTO Unico
azienda esercitata in forza dei seguenti titoli: a. concessione demaniale marittima temporanea relativa all’area del porto di Viareggio denominata “la Madonnina” al n. 184 registro concessioni anno 2008 rep. n°27679 registrata in data 20/02/2009 al n. 719 serie III, con scadenza in data 31/12/2013 prorogata ex lege al 31.12.2020, avente ad oggetto, come da licenze suppletive n° 55/2009 rep n.27845, n°24/2011 rep.n.28086, n° 37/2011 rep.n.28142 l’occupazione e l’uso di una zona demaniale marittima di 9 mq 33.960,9 presso la darsena denominata “La Madonnina” allo scopo di mantenere un approdo turistico (pontili, specchi acquei, scivolo galleggiante delle dimensioni di m. 12,50x2,50) presso il cui specchio acqueo si possano, altresì, svolgere attività commerciali di somministrazione cibi e bevande, anche su imbarcazioni e/o piattaforme galleggianti. La concessione è ubicata in sottozona B2 del vigente piano regolatore portuale normata al p.8.4 delle N.T.A., per ormeggio unità di dimensione compresa tra i 10 ed i 18 metri di lunghezza. Tale concessione possiede circa 570 postazioni di stazionamento di imbarcazioni di varia caratura con una quota delle suddette adibite al mero transito delle imbarcazioni, come previsto dal Codice della Navigazione. Il canone dovuto per l’anno 2016 è pari ad € 46.227,40 determinato ai sensi dell’art 3 c.1 DL 400/1993 convertito con modificazioni della L. 494/1993, modificato dall’art.1 c. 250,251,252,253,254,255 e 256 della legge finanziaria 2007 con aggiornamento ISTAT. La società inoltre è titolare anche di un’altra c.d.m. in zona avamporto in adiacenza alla passerella posta nella parte terminale del Molo della Madonnina, per l’ormeggio di imbarcazioni da diporto. Tale c.d.m. n.127 registro 2008 rep.27559 con scadenza 30/06/2014 prorogata ex lege al 31/12/2020, ha ad oggetto l’occupazione e l’uso di una zona demaniale di mq.1.146,54. Il canone dovuto per l’anno 2016 è pari ad € 1.127,17 determinato ai sensi dell’art 3 c.1 DL 400/1993 convertito con modificazioni della L. 494/1993, modificato dall’art.1 c. 250,251,252,253,254,255 e 256 della legge finanziaria 2007; b. concessione demaniale marittima assentita tramite atto formale n.13 registro concessioni anno 2004 (rep n° 27208), con scadenza il 24/09/2037, avente ad oggetto l’occupazione e l’uso di un’area demaniale marittima della superficie complessiva di mq. 51.960 di cui mq 29.227 di specchio acqueo, ubicata nell’ambito portuale di Viareggio e precisamente in Darsena Viareggio presso la zona denominata “Triangolino”, allo scopo di realizzare e mantenere un approdo turistico con relativi servizi complementari per la durata di anni trenta a decorrere dalla data di stipula dell’atto avvenuta il 24/09/2007, verso il pagamento del canone annuo determinato, per l’anno 2016 in € 65.981,41 da sottoporre a periodici aggiornamenti annuali ai sensi della vigente normativa. La concessione è ubicata in sottozona B1 del vigente piano regolatore portuale normata al p.8.3 delle N.T.A. per ormeggio unità di dimensione compresa tra i 6 ed i 12 metri di lunghezza. L’avvio dei lavori è vincolato all’approvazione della progettazione definitiva della porzione dell’Asse di Penetrazione Urbana per il collegamento tra via Pisano e via Indipendenza da parte dell’Amministrazione comunale, che costituisce, nell’ambito delle prescrizioni di cui al Decreto di VIA del Ministero dell’Ambiente di approvazione del Piano Regolatore Portuale, pregiudiziale alla realizzazione dei lavori della Darsena turistica del Triangolino; c. uso, ai sensi dell’art 45 bis Cod.Nav., delle seguenti aree oggetto di Concessioni Demaniali Marittime (c.d.m.): 1. Area antistante la Banchina Antonini della Darsena Europa (c.d.m. n° 5/2008 registro rep. n° 27318, e relativa licenza suppletiva n° 1/2012 rep. 28213, con scadenza al 31/12/2020). Di tale c.d.m. è titolare il Comune di Viareggio, il quale, con istanza del 27/01/2014 autorizzata in data 29/05/2014, ha richiesto all’Autorità Portuale Regionale di essere autorizzato a dare in gestione alla ***** l’attività oggetto della concessione fino al 31/12/2020. La c.d.m. in questione ha ad oggetto una zona demaniale marittima della superficie di mq 819, situata nel Comune di Viareggio e precisamente lo specchio acqueo antistante la banchina Antonini della Darsena Europa, allo scopo di mantenere una catenaria per l’ormeggio di imbarcazioni di lunghezza massima di 18 mt; 2. Area antistante la Banchina la Ceina della Darsena Italia (c.d.m. n° 6/2008 registro rep. n° 27317, e relativa licenza suppletiva n° 39/2010 rep. 28164, con scadenza al 31/12/2020). Di tale c.d.m. è titolare il Comune di Viareggio, il quale, con istanza del 27/01/2014 autorizzata in data 29/05/2014, ha richiesto all’Autorità Portuale Regionale di essere autorizzato a dare in gestione alla ***** l’attività oggetto della concessione fino al 31/12/2020. La c.d.m. in questione ha ad oggetto una zona demaniale marittima della superficie di mq 1.460, e precisamente lo specchio acqueo antistante la banchina La Ceina della Darsena Italia, allo scopo di mantenere una catenaria per l’ormeggio di imbarcazioni di lunghezza massima di 15 mt; 3. Porticciolo ed aree circostanti Torre del Lago Puccini. Trattasi di una struttura gestita dalla Viareggio Porto Srl in liquidazione e costituita da un piccolo approdo sul lago di Massaciuccoli, con uno specchio d’acqua di dimensioni limitate e idoneo solo all’ormeggio di piccole imbarcazioni per l’attività velica. Tale area è dotata di tre edifici che ospitano spogliatoi, docce e servizi igienici, nonché magazzino, uffici ed una parte non meglio definita. Si ricorda che l’approdo turistico e gli edifici sono di proprietà della Fondazione Festival Pucciniano che li ha concessi in locazione alla *****, con contratto sottoscritto in data 29/09/2012 e registrato in data 29/10/2012 presso l’Agenzia delle Entrate di Lucca, il tutto facente parte dell’azienda di proprietà della società ***** compresi i beni mobili strumentali utilizzati per l’attività d’impresa (allegato 1). Poiché alla data odierna sono in essere rapporti di lavoro subordinato con numero 7 (sette) addetti di cui al prospetto allegato (allegato 2), l’acquirente subentrerà nei rapporti suddetti alle medesime condizioni oggi esistenti. Si precisa che la società non è proprietaria di beni immobili.
Data asta : 16/05/17 ore 16:00
Prezzo base asta : 2.475.000,00
Rilancio Minimo : 50.000,00



Data Pubblicazione: 21/03/17

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

Tribunale di Lucca

Concordato Preventivo 73/2013

Liquidatore Rag. Alessandro Giannecchini
Giudice Dott. Giacomo Lucente

 


INVITO A PRESENTARE OFFERTE IRREVOCABILI DI ACQUISTO IN BUSTA CHIUSA (LOTTO N°1)

Il Liquidatore Giudiziale del Concordato n.73/2013 ha ricevuto un’offerta irrevocabile per l’acquisto dell’immobile di cui al Lotto n°1 al prezzo di Euro 450.000,00 (quattrocentocinquantamila/00). Il prezzo base della vendita è quindi pari ad Euro 450.000,00 (quattrocentocinquantamila /00). La presente procedura competitiva è quindi finalizzata ad ottenere una o più offerte migliorative rispetto a quella già acquisita dalla procedura.

N. 5 unità immobiliari per civile abitazione poste al piano terra di un edificio elevato su due piani compreso il terrestre, oltre al seminterrato, corredate di terrazza al piano primo, oltre a posti auto e cantine posti al piano seminterrato del medesimo edificio. Il tutto sito nel centro storico di Lucca con ingresso pedonale da via della Mano n.6 tramite loggia di ingresso comune posta nel fabbricato adiacente di proprietà di terzi. Gli appartamenti sono dotati di altro accesso carrabile al piano semiinterrato da via Francesco Carrara.

La dichiarazione di offerta, che costituisce a tutti gli effetti proposta di acquisto irrevocabile, dovrà essere presentata entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 24/05/2017 in busta chiusa riportante all’esterno la dicitura “Concordato n.73/2013” presso lo studio del Liquidatore Giudiziale in Viareggio (Lu), Via Marco Polo n. 139.

L’apertura delle buste con le offerte avverrà il giorno 25/05/2017 con inizio alle ore 15.30 presso lo studio del Liquidatore Giudiziale in Viareggio (Lu), Via Marco Polo n. 139.
Termine proposte acquisto : 24/05/17 ore 12:00

Apertura buste: 25/05/2017 ore 15,30


Prezzo base asta : 450.000,00
Rilancio Minimo : Euro 10.000,00

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 17/03/17

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.