Annunci online
Cancella

8 risultati nella tua ricerca di annunci

Tribunale di Cremona

Fallimento 37/2016

Curatore Dott. M. Manfredini
Giudice Dott.ssa S. Grasselli

 

Il curatore del fallimento n.37/2016 Tribunale Cremona pone in vendita per il prezzo stimato dal perito in € 149.000 il capannone artigianale posto nel comune di Socino (CR) via Beata Cerioli 3 fraz. Villa Campagna ed individuato e descritto nella perizia rinvenibile nel portale dei fallimenti. 

Chi fosse interessato potrà depositare entro le ore 12 del 30° giorno successivo alla data riportata in calce a questo avviso una offerta irrevocabile di acquisto cauzionata a mezzo assegno circolare intestato a "Fallimento n. 37/2016 Tribunale Cremona" per importo pari al 10% del prezzo offerto. 

Saranno prese in considerazione le offerte per importi almeno pari a quello sopra indicato con conseguente effettuazione, in caso di pluralità, di gara avanti il curatore con le modalità previste nel Programma di Liquidazione e comunicate dalla curatela ai partecipanti, o, in caso di unica offerta, di provvisoria aggiudicazione e successiva vendita. 

Per informazioni contattare il Curatore al n. 0372/4661.

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 16/03/17

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Tribunale di Cremona

Composizione crisi da sovraindebitamento 4/2016

Giudice Dott.ssa S. Grasselli

 

Il Giudice Delegato, letta la proposta di accordo di composizione della crisi depositata da SOCIETA’ AGRICOLA SAN SALVATORE S.R.L. - IN LIQUIDAZIONE in data 23.12.2016, ex art. 9, l. 3/2012;
premesso che:
- la debitrice aveva già presentato proposta di accordo di composizione della crisi in data 02.08.2016;
- a seguito dell’evenienza di un ulteriore credito chirografario, originariamente non previsto, con decreto del 16.11.2016 è stato revocato il precedente decreto di apertura;
considerato che:
- a seguito del deposito della nuova proposta, come richiesto con provvedimento del 13-16.01.2017 ex art. 9, comma 3 ter, l. 3/2012, la debitrice ha integrato l’indicazione delle modalità di esecuzione delle gare d’asta ed ha allegato la cauzione presentata dal promissario acquirente Davide Berta, per € 20.000,00;
- la proposta soddisfa i requisiti previsti dagli artt. 7, 8 e 9, l. 3/2012;
letta la relazione dell’organismo di composizione della crisi, così come integrata;
visto l’art. 10, l. 3/2012;
fissa l’udienza del 2 maggio 2017 ore 10.00.

 

 

 

Data Pubblicazione: 08/03/17

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.