Annunci online
Cancella

3 risultati nella tua ricerca di annunci

Tribunale di Rovereto

Fallimento 46/2016

Curatore Dott. Giorgio Cipriani
Giudice Dott. Carlo Ancona

 

AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO

Si procede alla vendita senza incanto con procedura competitiva ex art. 107 L.F. dei beni mobili sotto descritti, nello stato di fatto e di diritto cui attualmente si trovano, come da autorizzazione del Comitato dei Creditori e del Giudice Delegato Dott. Carlo Ancona. Si stabiliscono per la vendita le seguenti condizioni:

LOTTO 1

Beni strumentali e materiali del settore edile, identificati dai codici inventario lettere A, X, Y e dal n. 1 al n. 288, esclusi i codici:

- n. 188 (scaffali in acciaio);

- n. 264 (scaffalature in acciaio); 

- n. 267 (UP. Server 2.0 UPS);

- n. 268 (computer Corsair con monitor e tastiera);

- n. 276 (computer HP 630 con monitor e tastiera);

- n. 282 (Nas Qnap 4 slot). 

I beni posti in vendita sono così riassumibili:

- attrezzature, utensilerie, materiali del settore edile (ponteggi, puntelli, recinzioni, compressori, benne per calcestruzzo, betoniere, baracche da cantiere, seghe circolari, tubazioni, assi di legno, barriere in cemento “new jersey”, segnaletiche, ecc.), banchi e attrezzatura varia d’officina (sollevatori, presse, smontagomme), attrezzatura minuta da officina con banchi e carrelli, ricambi automezzi;

- scaffalature;

- macchine operatrici, quali escavatori, minipale, ruspa, rullo, e relative attrezzature, ecc.;

- automezzi, quali camion, furgoni e autovetture, rimorchi, muletto;

- impianto di betonaggio, cisterne per gasolio e per additivi;

- mobili da ufficio e attrezzature elettroniche e informatiche.

Prezzo base Euro 245.319,20.

 

LOTTO 2

Barriere in cemento “new jersey” – codice inventario n. 289.

Prezzo base Euro 6.180,00.

Gli offerenti dovranno far pervenire al Curatore Fallimentare Dott. Giorgio Cipriani con studio in Rovereto (TN) – Corso Rosmini, n. 92, entro le ore 14.00 del giorno 01/08/2017 le loro offerte in busta chiusa anonima.

Le buste verranno aperte il giorno 02/08/2017 ad ore 11.00 avanti al Curatore Fallimentare Dott. Giorgio Cipriani con studio in Rovereto (TN) – Corso Rosmini, n. 92 in presenza di n. 2 testimoni.

Nel caso di più offerte, si procederà ad una gara sull’offerta più alta. Rilancio minimo:

- € 1.000,00 per il LOTTO 1;

- € 100,00 per il LOTTO 2.

 

Per ulteriori informazioni e dettagli, contattare il Liquidatore Giudiziale dott. Giorgio Cipriani - Tel. 0464-480363 - Cell. 335-259768 - e-mail: giorgiocipriani@virgilio.it - P.E.C.: f46.2016rovereto@pecfallimenti.it.
 

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 30/06/17

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

Tribunale di Rovereto

Fallimento 21/2016

Curatore Dott. Fabio Marega
Giudice Dott. Carlo Ancona


INVITO A PROPORRE OFFERTE IRREVOCABILI DI ACQUISTO del ramo di azienda come di seguito descritto, con le modalità, nel termine ed alle condizioni in seguito indicate:

Il ramo d’azienda comprende:

1. Mobili, arredi, attrezzature, autovetture, macchine per ufficio, magazzino utensileria così come dettagliatamente indicati nella perizia redatta dall’Ing. Sergio Quarenghi, quale elaborato facente parte integrante e sostanziale della perizia complessiva del ramo d’azienda redatta dal Dott. Davide Pasquali.

2. Tutti i rapporti con il personale addetto allo specifico ramo d’azienda (n. 8 unità o l’eventuale minor numero di addetti alla data del trasferimento di azienda) oltre che il debito per tfr maturato dalla società fallita per tali 8 unità, ammesso allo stato passivo reso esecutivo in data 19/09/2016, pari ad Euro 103.641,42 in linea capitale, oltre ad interessi e rivalutazione ai sensi di legge. Non saranno ammissibili offerte che prevedano un trasferimento solo parziale dei lavoratori occupati o la modifica del regime dei rapporti di lavoro in corso.

3. Know how, banche dati, informazioni, domain names, documentazione e dati storici relativi all’attività dell’azienda cedente, clienti nonché il diritto di utilizzare la denominazione del ramo di azienda compravenduto rapporti commerciali con i clienti del ramo d’azienda, ed avviamento. 

4. Ogni altro elemento utile, connesso o funzionale all’esercizio del ramo di azienda, ad eccezione di quelli espressamente esclusi: poste creditorie o debitorie maturate prima del trasferimento che rimarranno in capo alla società fallita con la sola eccezione del debito per TFR di cui al punto 2. Il ramo d’azienda viene posto in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trova senza alcuna garanzia, da parte della curatela, per evizione, molestie e pretesi di terzi.

Il prezzo offerto dovrà essere non inferiore ad Euro 290.000,00 (duecentonovantamila/00), oltre imposte, spese ed oneri di legge.

 

Gli interessati dovranno depositare la propria offerta in busta chiusa priva di annotazioni presso lo studio del curatore fallimentare, Dott. Fabio Marega, sito in Rovereto (TN), 38068, Corso Rosmini 84; entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 24 luglio 2017.

Ogni ulteriore informazione potrà essere richiesta presso lo studio del curatore Dott. Fabio Marega, con studio in Rovereto (TN), Corso Rosmini n. 84, Tel. 0464/433400, fax 0464/439677, e-mail: fabiomarega@studiomarega.it; pec: fabio.marega@pec.odctrento.it, f212016.rovereto@pecfallimenti.it .
 

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 23/06/17

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.